SENTENZA ESEMPLARE A UDINE SULLA VALIDITA’ DEL DIPLOMA DI TROMBONE VECCHIO ORDINAMENTO PER L’INSEGNAMENTO DI STRUMENTO MUSICALE “TROMBA” NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO AD INDIRIZZO MUSICALE.

Lo Studio legale De Rogatis, ha patrocinato e vinto ad Udine, presso il Tribunale del Lavoro. Il caso riguardava un docente in possesso, tra l’altro, del Diploma vecchio ordinamento di Trombone.

Il ricorrente ha constatato, nel corso degli anni dal 2001, data del primo inserimento in Graduatoria di Istituto, ad oggi, che, sia le Segreterie delle Istituzioni scolastiche sia gli Uffici Scolastici Territoriali non adottassero un metodo di valutazione univoco in merito alla validità del Diploma di Conservatorio di Trombone per l’accesso alla Classe di Concorso di Strumento musicale – Tromba (ex AL77).

Infatti, nelle diverse province nelle quali il docente aveva prodotto domanda di inserimento in graduatoria molte volte non era stato ritenuto valido il titolo posseduto dal professore per l’insegnamento di tromba. Al contrario, alcune altre province inserivano i docenti in possesso dello stesso diploma sia nelle graduatorie di istituto sia nelle graduatorie ad esaurimento. Col risultato che molti docenti “fortunati” per aver “scelto” la provincia con orientamento favorevole, erano ormai in ruolo da alcuni anni; invece, il ricorrente che aveva “scelto” una provincia con orientamento contrario, nello specifico Foggia, era stato costretto a emigrare ad Udine, ovvero ad oltre 900 Km da casa, per ottenere nomine per incarichi e supplenze.

La questione non è pretestuosa, in quanto i corsi di Conservatorio del vecchio ordinamento prevedevano per gli studenti di Tromba, delle prove di Trombone, e per gli studenti di Trombone prevedevano delle prove di Tromba. Quindi non vi era un netta distinzione tra i due strumenti.

Pertanto, alla luce di questo quadro in cui è evidente una asimmetria nella valutazione dei titoli di accesso alla disciplina per l’insegnamento di tromba; in considerazione del fatto che finora si è verificata una disuguaglianza di trattamento per i docenti forniti del medesimo titolo di studio,

il Giudice del Lavoro di Udine (provincia in cui il docente presta servizio) si è così pronunciato:

accerta e dichiara il diritto di parte ricorrente ad essere inserito nella terza fascia delle graduatorie di Istituto, per le classi di concorso AL 56 e AL 55 (vecchie classi di concorso AL 77).

Pin It on Pinterest